Now Playing Tracks

Oggi è uno di quei giorni in cui ho un dannato bisogno di scriverti. Dicono che una distanza in chilometri puoi sempre raggiungerla, ma tu oltre ad essere lontano sei anche distante. Due cuori lontani non si raggiungono e io non posso cercarti nemmeno con le parole, lo sai anche tu che tra di noi andava avanti solo con gli sguardi, e ormai non ci sono più nemmeno quelli. Oggi è uno di quei giorni in cui la tua mancanza mi distrugge più del solito, perché quando non ci sei tutti i miei problemi fanno ancora più male di quanto dovrebbero già farmi. Se ripenso a te non riesco a ricordarti. Mi appaiono solo i tuoi occhi, azzurri come l’oceano, che spiccavano sulla pelle bianca e le occhiaie scavate. Non so più il tuo odore, la tua voce, non conosco più la tua temperatura, non so più cosa fai, con chi sei, come stai, se ti piace la tua vita o se da me torneresti mai. Vorrei sapere almeno se mi pensi. Dico, almeno raramente. Lo fai? Mi manchi e non posso dirtelo, perché ho capito che non basta più nemmeno dimostrarti amore per riaverti indietro. Allora mi chiedo, esiste un antidoto a questo tipo di amore? Quello disposto a tutto, anche ad morire, purché l’altro sia felice? Ci sono giorni in cui ti penso stranamente. Nel senso che penso cose assurde, poi mi dico di lasciar perdere e alla fine le penso ancora. Tipo, chissà se, adesso dove sei, che non ha niente a che vedere con dove sono io, c’è almeno qualcosa, persino il più minuscolo dettaglio, a ricordarti di me? E quando mi pensi, come mi ricordi? Così come sono? O ti fai una fantasia su di me? E cosa spicca, di me, nella tua testa? Il mio rossetto rosso o i miei occhi lucidi e stanchi? Chissà se mi hai osservata mai. Avrei voluto conoscere tutto di te, anche in senso carnale. Avrei voluto contare i tuoi nei, poggiare l’indice sulla tua schiena e ripercorrere la tua vita attraverso la spina dorsale, ogni costola rotta e ogni ferita cicatrizzata. Avrei voluto conoscere le tue voglie, i tuoi desideri, le linee sul palmo delle tue mani. E chissà, magari anche contare le linee della tua vita, e se per te non fosse stato abbastanza, ne avremmo creata una assieme.
Seccasetedite. (via seccasetedite)

myfleshwounds:

If you don’t like piercings, don’t get any.
If you don’t like tattoos, don’t get any.
If you don’t agree with abortions, don’t get one.
If you don’t like gay marriage, don’t marry your same gender.

If you don’t like something, don’t do it.

But DO NOT prevent someone else from doing it just because you don’t like it.

To Tumblr, Love Pixel Union